Utilizzando www.gianninipianoforti.it, accetti l'utilizzo dei cookie per una migliore esperienza di navigazione

Giannini

Casa fondata nel 1874

Azienda

Giulia e Gianna Giannini guidano con esperienza e professionalità la storica azienda, continuando la più che centenaria tradizione di famiglia.
Navigando su gianninipianoforti.it troverete offerte sempre aggiornate, un quadro storico delle attività del gruppo Giannini, curiosità sugli eventi passati e sulle numerose collaborazioni, oltre, naturalmente, ad una completa descrizione dei servizi offerti dall'azienda.

La disponibilità e l'attenzione verso chiunque vorrà affacciarsi sul nostro mondo commerciale e non solo, è a vostra disposizione. E' possibile contattarci in ogni momento attraverso il form presente sul sito, via telefono o fax per qualsiasi informazione, prenotazione, oppure semplicemente per comunicarci delle vostre impressioni, riflessioni, curiosità.

Vi invitiamo comunque a visitare il nostro show-room nel pieno centro di Bari, alla Via Sparano, n. 172 dove vi sarà riservata un'accoglienza sempre speciale, per visionare e provare i pianoforti accuratamente preparati, delle marche più prestigiose: Kawai, Yamaha, Petrof, Burger & Jacobl, Steinway & Sons, Krauss, etc.


La nostra storia

La bottega dei Giannini nasce nel 1874 e si pone al centro di un fervido cenacolo di appassionati.
Mascagni, ma anche Puccini e più tardi Zandonai, intrattengono rapporti con il mondo musicale barese tramite i Giannini che per molto tempo sono qualcosa di diverso, e di più, che non semplici venditori di pianoforti, e daranno impulso alla vita culturale e musicale di Bari e provincia.

Bruno Giannini nasce il 3 gennaio 1919; erede di tale tradizione che continuerà nel solco tracciato dalla famiglia.
Dopo gli studi classici, nel 1939 inizia a suonare in pubblico.

Nel 1943 inizia la collaborazione con Radio Bari (all'epoca radio libera che trasmetteva: “La voce dell'America” della BBC, Arnoldo Foà, “Italia combatte”) dove suona ogni pomeriggio col quintetto "Hot jazz quintet".
Collabora come pianista all'American Cross e la frequentazione con gli alleati, lo porta a scoprire e conoscere la musica jazz che, all'epoca, era non solo sconosciuta ma poco suonata in quanto ritenuta dal governo fascista musica non divulgabile. Conosce e suona con le grandi orchestre americane che venivano dai loro soldati nel meridione d'Italia, orchestre internazionali con nomi famosi quali Frank Sinatra, Glenn Miller, Irvin Berlin...

Bruno Giannini con il suo trio (Cuomo e De Serio) si trasferisce a Milano dove “esporta” in qualche modo il jazz. La sua musica colpisce molti complessi di musicisti che riconoscono subito un sound nuovo, affascinante e sinora sconosciuto. Viene, perciò, subito apprezzato e ingaggiato nelle grandi orchestre, prima fra tutte quella di Gorni Kramer.

Con Gorni Kramer inizia un periodo che durerà due anni di successi e collaborazione artistica con personaggi di spicco nel mondo musicale quale Franco Cerri e il Quartetto Cetra.

Nel 1947 ritorna a Bari per riprendere le sorti dell'azienda di famiglia che, durante la guerra, era stata chiusa. Ma continua ad affiancare all'attività di commerciante di pianoforti quella di musicista.

Gli anni '60, '70 e '80 sono stati anni di grande sostegno ad attività musicali sul territorio. Bruno Giannini era un mecenate illuminato e riuscì a dare vita a diversi concorsi, da lui finanziati, che hanno consacrato artisti poi divenuti di fama internazionale: Emanuele Arciuli, Benedetto Lupo, Andrea Lucchesini, Alessio Bax (stella delle platee statunitensi). Il suo negozio era frequentato da musicisti pugliesi - Nino Rota, Raffaele Gervasio, Dino Milella, Biagio Grimaldi, Silvestro Sasso - e si può dire che in quegli anni la città di Bari abbia conosciuto, grazie a tali personaggi, una crescita culturale ineguagliata sinora.

Negli anni '80 Gianna e Giulia Giannini hanno dato vita alla Rassegna giovani musicisti tutt'ora in corso presso l’auditorium Vallisa, nella quale vengono proposti al pubblico,con ingresso gratuito, in concerto, giovani musicisti segnalati dai conservatori per il loro talento.

Nel 1999 è stato pubblicato un CD, in occasione del 125°anniversario della Casa musicale, con un omaggio ai compositori pugliesi dal '500 ai giorni nostri (Rodio, Nenna, Piccinni, Giordano, Paisiello, Mercadante ecc.).

Hanno partecipato a tale realizzazione tutti i docenti di conservatorio, e i 1.000 cd hanno avuto una distribuzione gratuita non solo tra gli addetti ai lavori, ma anche al pubblico che ne facesse richiesta. Una copia, donata al M° Riccardo Muti, è conservata nella biblioteca della Scala di Milano.

Bruno Giannini è morto il 28 novembre 2001 e la famiglia ha istituito una borsa di studio: “Bruno Giannini - un progetto per la musica”, che è un riconoscimento destinato ad iniziative di valenza musicale sul territorio.
Bruno Giannini era un musicista molto stimato e un uomo molto amato per il suo carattere gioioso, generoso e per il suo proverbiale umorismo.

Al concerto tenuto in suo onore il 28 novembre 2002 al teatro Santalucia, c'era, come si suol dire, tutta la città di Bari, la Bari musicale, la Bari giornalistica, la Bari universitaria, la Bari degli innumerevoli amici e di tanta gente comune per la quale aveva sempre e comunque una parola buona e generosa.

EVENTI PASSATI

Per festeggiare i 100 anni di attività della Casa Giannini, nel 1975 nasce il CONCORSO NAZIONALE "GIANNINI" che farà conoscere al pubblico i futuri celebri pianisti diventati poi di fama internazionale.

1975
MAURIZIO MATARRESE, 16 anni di Bari.

1976
BENEDETTO LUPO, 13 anni di Acquaviva.

1977
CARLO ROCCHINO, 15 anni di Casoria.

1978
ANDREA LUCCHESINI, 12 anni di Montecatini.
Nel 1978 viene aggiudicato anche il I premio nella Categoria Juniores ad EMANUELE ARCIULI 12 anni di Bari. Foto giuria

1998
Evento musicale "MUSICA IN FAMIGLIA" Auditorium VALLISA.
Le più note famiglie di musicisti baresi si esibiscono nell’ambito della rassegna in festosi e intimi pomeriggi:
ANTONIO e NICOLA IPPOLITO, TERESA e PIETRO LAERA, GIAMPIERO e MASSIMILIANO PICUNO, DANILO ANGELICA e FRANCESCO GIRARDI, LIVIO COSTARELLA e IDA CAMPANELLA, ALFREDO GIAMPIERO e FRANCESCO SETTE, GIULIANA CARLO MARIA ALTAMURA, FERNANDO ALTAMURA, ELVI e GIANLORENZO SARNO, ANNA MARIA e DAMIANA SALLUSTIO, MICHELANGELO LENTINI e ANGELA MONTEMURRO.

1999
Evento musicale "OMAGGIO AI MUSICISTI PUGLIESI" dal 7 marzo al 28 marzo:
una carrellata attraverso la musica pugliese dai madrigalisti Pomponio Nenna, Luigi Rossi, Rocco Rodio, attraverso il ‘700 con Paisiello, Piccinni, l’800 con Van Westerhout, Mercadante, fino al ‘900 con Giordano, Gervasio, Sasso, Grimaldi. Docenti del Conservatorio hanno suonato in questo riuscitissimo Festival:
ANGELA ANNESE, MARCO BISCEGLIE, DONATO BISCIONE, CORO DELLA POLIFONICA B.GRI MALDI, MARCELLO FORTE, ADRIANA DE SERIO, VALFRIDO FERRARl, BARBARA LABRUNA, SILVANA LAMANNA, ROBERTO LEMBO, FRANCESCO LENTINI, MICHELE MARINELLI, MARCO E PAOLA MONGELLI, M.ANTONIETTA MONOPOLI, ORCHESTRA DEL CONSERVATORIO N.PICCINNI PIETRO ORSINI, MAREZIA PEDOTE, MARGHERITA PORFIDO, DANTE ROBERTO, ANNA MARIA E DAMIANA SALLUSTIO, VINCENZO SARINELLI, ELVIRA SARNO, NICOLETTA SCIANGALEPORE, MAXIM SKOGOREV, TERRAE, MICHELE VISAGGI.
Di questa esecuzione sono stati pubblicati 1.000 CD.

Marzo 2001
Roberto Cominati presenta all’Hotel Palace di Bari il nuovo pianoforte Shigeru Kawai; in concerto intervengono tutti i docenti dei vari Conservatori, Mr.Osaka e il dott. Roberto Furcht.

28 novembre 2002
Anniversario per la morte di Bruno Giannini "Ricordiamo Bruno" platea gremita di oltre 500 persone al Teatro Kursaal Santalucia in occasione di un lungo concerto in cui hanno partecipato amici vecchi e nuovi di B.Giannini: Emanuele Arciuli, Dado Moroni, Guido Di Leone, Paolo Lepore, Willy Calabrese e Armando De Cillis, Dino Blasi con Nico Marziliano e un quintetto di tromboni.
Il Palazzo Incantato diretto da Sergio Lella. Ha presentato Adriano Mazzoletti con interventi di Franco Cerri, Pierfranco Moliterni, Rino Marrone, Ugo Sbisà.

2002
Premio “Bruno Giannini” messo in palio per la migliore proposta di valenza musicale sul territorio, vinta da Palazzo Incantato per i Madrigali di Pomponio Nenna su CD.

2003
Premio “Bruno Giannini” vinto dal prof. Lorenzo Mattei per La Bibliografia comparata dei musicisti pugliesi tra il '600 e '800.
Premio “Bruno Giannini” al Concorso per Le Scuole Medie ad indirizzo musicale: vince la S.M.S. di Ruvo, premio: un pianoforte digitale Yamaha.

Hanno suonato per noi:
MAURIZIO BAGLINI, CRISTIANO BURATO, PAOLO VOLFANGO CREMONTE, INGRID FLITER, CARLO GUAITOLI, LUCA TRABUCCO, LUKAS VONDRACEK dalla Stagione concertistica della Bocconi di Milano.

Musicisti che hanno partecipato alla "RASSEGNA GIOVANI MUSICISTI" presso l'auditorium VALLISA, dal 1986 al 2002
Miro Abaticchio, Maria Abbrescia, Simona Acquaviva, Fernando e Giuliana Altamura, Angela Annese, Zaira Antonacci, Fedele Antonicelli, Francesco Basanisi, M.Gabriella Bassi, Alessio Bax, Giuseppe Bini, Francesca Borraccesi, Francesca Brandonisio, Roberto Brunetti, Domenico Bruno, Giuseppe Buzzanca, M.Antonietta Calbi, lda Campanella, Fulvia Capasso, Giovanni Cassanelli, Alfredo Cassano, Andrea Cassano, Rossella Cassotti, Gabriella Caterino, Anna Catino, Mirco e Gabriele Ceci, M.Teresa Cellamare, M. Pia Chiarappa, Vito Clemente, Vito Cofano, Fausto Corbo, Alfredo Cornacchia, Coro ORFFEA, Livio Costarella, Gerlando Dalfone, Michele De Candia, Carlo De Ceglie, Michelangelo Decorato, Vito Della Valle di Pompei, Giovanna De Robertis, Michele De Scisciola, Vincenzo Di Bisceglie, Antonella e Stefano Di Perna, M. Rosaria Di Turi, Grazia Di Venere, Antonella Felle, Valfrido Ferrari, Daniela Filippo, Paolo Fiorentino, Walter Folliero, Pierfrancesco Forlenza, Isabella Fortunato, Giuseppe Francese, Flavia Fuggetti, M.Teresa Gatti, Patrizia Gesuita, Rosanna Giove, Angelica e Danilo Girardi, Francesco Girardi, Michele Giustino, Giusy Greco, Massimiliano Greco, Elvira Grilletti, Antonio Guida, Giuseppe lacobellis, Antonio e Nicola Ippolito, Caterina La Balestra, Marco Laccone, Lucia Ladisa, Giampiero Laera, Palma e Teresa Laera, Giuseppe La Malfa, Francesco Lamanna, Rosalba La Presentazione, Loredana e Michelangelo Lentini, Tiziana Lessa, Roberto Lomurno, Antonio Lo Vecchio, Marina Liuzzi, Flavio Maddonni, lolanda Manfredi, Sabino Manzo, Teresa Marinuzzi, Angelo Martino, Giuseppe Massarelli, Francesco Mastromatteo, Cinzia Maurantonio, Emanuele e Francesca Modugno, Annalisa Monfreda, Mauro Paolo Monopoli, Angela Montemurro, Sergio Monterisi, Annalisa Morgese, Francesca e Maria Musti, Ivana Nappin, Francesco Nardulli, Donato Oreste, Patrizia Orlando, Gianluca Ottaviano, Enrico Palladino, Vito Palumbo, M.Carmela Panebianco, Elisabetta e M.Grazia Pani, Daniela Pansini, A. Rita Peluso, Michele Pentrella, Rosa Pepe, Rossella Perrone, Vincenzo Peschetola, Emanuele Petruzzella, M.Giovanna Piccininno, Giampiero e Massimiliano Picuno, Renata Poli, Lilia Ponzio, Barbara Rinero, Marco Rizzi, Valter Roccaro, Piero Romano, Stefania Rubini, Giuseppe Russo Rossi, M.Rosaria Rutigliani, Marika Rutigliano, Anna Maria Sallustio, Damiana Sallustio, Manila Santini, Giacomo Saponara, Daniele Sarno, Elvi Sarno, Gianlorenzo Sarno, Fiorella Sassanelli, Patrizia Savino, Nicoletta Sciangalepore, Francesco Scoditti, Alfredo Francesco e Giampiero Sette, Vincenzo Silvestris, Mario Spadino, Cecilia Spagnoletti, Bepi Speranza, Alessandra e Delia Stallone, Melissa Stramaglia, Bruno Tassone, Elena Tauro, Anna Tenore, Roberto Tridente, Christian Ugenti, Flavia Urbano, Antonio Valerio, Claudia Vanni, Damiano Verni, Lucita Zanframundo.